Risultati
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Doppia laurea per Marcello Ugazio: è Campione di Triathlon Cross Assoluto e Under23. Bronzo U23 per Emanuele Aru e Marica Romano
Il Campione Italiano di specialità Marcello Ugazio stravince in Transilvania e si laurea Campione Europeo Assoluto e Under23 nel Triathlon Cross grazie all'efficacia del suo attacco nella frazione di MTB, cui è seguita un'ottima performance in corsa. Medaglia di Bronzo U23 uscente, Ugazio è giunto a Targu Mures, in Romania, con l'intento di salire su un gradino più alto. Riuscità nell'impresa di categoria e in quella assoluta, conquistando anche l'Oro europeo Elite della specialità, davanti al francese Arthur Serrieres, Argento elite e U23, e alla Medaglia di Bronzo, il ceco Jan Kubicek. Bene anche l'altro azzurro, Emanuele Aru, che ha conquistato la terza piazza del podio europeo Under23 con un 8° posto assoluto. 5° l'elite Mattia De Paoli (1.48.21) e top ten anche per Fausto Fognini, 7° in 1.49.17. A seguire, Tommaso Gatti, 12° e 5° Under23 (1.51.05), Massimo Cigana (1.51.15), 13°, Filippo Rinaldi, 14°, (1.51.30) e Francesco Figini, 15° (1.51.58). 
Spettacolare la gara di Ugazio, che dalla T1 esce 19° a circa 1 minuto dai primi - il portoghese Maia e il francese Daubord - ma in soli 3 chilometri di MTB recupera per poi allungare tenendo bene a bada gli altri pretendenti. Alla fine del primo giro, dopo 9 chilometri, ha preso 20" di vantaggio sul gruppo dei quattro stranieri più forti e il gap aumenta fino a 30" a metà del percorso bici. Nel frattempo, gli altri azzurri sono sempre rimasti ravvicinati, dopo essere usciti dalla T1 a oltre 1 minuto dalla testa della gara e poi in recupero in MTB. A un giro dalla fine della frazione bike, il vantaggio di Ugazio è rimasto immutato e in evidenza ci sono anche gli altri azzurri - Emanuele Aru, Mattia De Paoli, Fusto Fognini, Tommaso Gatti e Filippo Rinaldi - insieme tra la 5^ e la 10^ posizione, mentre Figini e Cigana tra la 12^ e la 15^. Ugazio esce dalla T2 con ormai 1 minuto di vantaggio sui diretti inseguitori Kubicek e Serrieres e oltre 2 da Kubek, Daubord e dagli italiani De Paoli, Fognini e Aru, e vola via in solitaria. 1 minuto e 10 secondi di vantaggio sugli avversari per Ugazio, che chiude 1° Assoluto e Under23 in 1.44.09, davanti al francese Arthur Serrieres (1.45.20), argento su entrambi i podi, mentre la terza piazza assoluta è per il ceco Jan Kubicek (1.45.20) e quella Under23 per il nostro Emanuele Aru (1.49.36).

RISULTATI

20525495 1490297454360527 8341768845290663705 n

Photo Credit: Bereczky Sándor | http://bereczky.ro/ |

E poi ancora una medaglia dalla rassegna continentale con Marica Romano, Bronzo Europeo Under23 di Triathlon Cross in 2.22.12, che conquista il podio al suo esordio di categoria, alle spalle della Campionessa Under23, la russa Daria Rogozina (2.13.58), e della rumena Antoanela Manac, 2^ in 2.19.55. Uscita quarta assoluta dall'acqua e quarta Under23 da T2, con gran tenacia a piedi conquista la sua prima medaglia europea chiudendo anche 10^ assoluta. Il titolo assoluto di triathlon cross (1.59.49) va all'ungherese Brigitta Poor, al suo primo oro europeo, ma già Medaglia di Bronzo nel 2015. Alle sue spalle la specialista francese Morgane Riou (2.02.51) e terza l'inossidabile austriaca, plurimedagliata anche del winter triathlon, Carina Wasle (2.05:45). 4° posto (2.06.02) ai piedi del podio elite per la Campionessa Italiana della specialità, Eleonora Peroncini, al suo esordio europeo e con un'ottima gara in MTB che le ha consentito di rimontare il gap iniziale di circa 3' minuti dopo il nuoto e l'ha rimessa in corsa per il podio grazie al secondo miglior tempo realizzato. Rimasta terza fino a metà della frazione a piedi, ha dovuto cedere all'incalzare della più esperta e veloce austriaca Wasle.
La campionessa europea elite Brigitta Poor, uscita terza dal nuoto, ha preso subito la testa della gara ed è rimasta davanti per l'intera frazione, confermando la sua leadership anche nella corsa e tagliando il traguardo in 1.59.49. Argento per la francese Morgane Riou, che si impone durante la frazione bike e conferma la posizione a piedi con un tempo finale di 2.02.51. L'austriaca Carina Wasle, dopo essere sempre rimasta alle spalle della Peroncini nella frazione ciclistica, scala la marcia negli ultimi chilometri di corsa e conquista il Bronzo elite in 2.05.45.

20479817 1490291341027805 6019118835870907528 n

Al momento leader in Europa nel segmento Cross con 9 medaglie vinte dai 18 azzurri presenti al Transilvania European Cross Festival, rassegna continentale della specialità di Cross, rimaniamo in attesa delle prossime performance ai Mondiali di Pentiction di metà agosto, in Canada, un altro grande festival del Multisport. Soddisfatti e ottimisti per le gare future Alessandro Alessandri e Massimo Galletti, rispettivamente coordinatore responsabile e tecnico del settore Multisport e del Progetto Triathlon Cross, avviato nello scorso quadriennio con attenzione rivolta soprattutto ai giovani, e che si è rinnovato quest'anno anche nei confronti di Under23 ed Elite.

Complimenti a

- Marcello Ugazio Oro Elite e Under23 Cross Triathlon
- Emanuele Aru Bronzo U23 Cross Triathlon
- Filippo Pradella Oro Junior Cross Triathlon; Argento Junior Cross Duathlon
- Marta Menditto Oro Junior Cross Duathlon; Argento Junior Cross Triathlon
- Luca Patris Bronzo Junior Cross Duathlon
- Marica Romano Bronzo Under23 Cross Triathlon

e a tutti gli Age Group presenti.